I consigli di Rubens Bertogliati – Superfood1, la melassa di zucchero

L’attività ciclistica ad alto livello e continuata provoca nel corpo l’abbassamento delle riserve di ferro visto che vengono prodotti più globuli rossi per trasportare ossigeno nei muscoli. Una delle componenti di questi globuli rossi è l’emoglobina che è costituita attorno ad atomi di ferro. La colorazione rossa del sangue è dovuta anche al colore rosso ferroso dell’emoglobina.

Per aiutare il nostro copro ad assumere ferro in maniera naturale dobbiamo fare riferimento ad alimenti contenti ferro in alta quantità.

Tra questi possiamo annoverare le barbabietole , la carne rossa ( anche se non consigliata in grandi quantità vista la grande componente acida di questo alimento), gli spinaci, lo zucchero di canna, eccetera.

In particolare la melassa tratta dallo zucchero di canna è un portento per le nostre riserve di ferro. Infatti 100 grammi di melassa contengono in media 11 milligrammi di ferro , pari al 79 percento del fabbisogno giornaliero di ferro.

La melassa è un liquido denso di colore molto scuro, al gusto sa leggermente di liquirizia ed è ovviamente molto dolce. L’assunzione della melassa è consigliata il mattino prima di colazione. In questo modo si da un bel carico di ferro e di energie al nostro corpo. Con un assunzione costante di circa due cucchiaini al giorno in circa 10 giorni le riserve di ferro dovrebbero aumentare. Ricordate però che è importante anche calibrare i carichi di allenamento in modo da ottenere il migliore effetto desiderato. L’ideale sarebbe scegliere un periodo tranquillo di allenamento ed intanto assumere al melassa cosi da mettere il corpo in condizioni di ristabilire le proprie riserve di ferro.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

*