Storia

VELO CLUB LUGANO. OLTRE UN SECOLO DI STORIA.

 

Il Velo Club Lugano è di antica e solida tradizione: sin dal 1890 organizza con entusiasmo gare e manifestazioni regionali, nazionali ed internazionali consentendo agli atleti di correre in bicicletta sulle strade del nostro Paese ed al pubblico di seguire competizioni di alto livello.

Il Velo Club Lugano venne ufficialmente fondato il 16 settembre 1890. Le prime attività del neo-costituito Velo Club erano gite sociali ed eno-gastronomiche nella vicina Lombardia ed insistenti allenamenti fino alle cantine di Capolago.

Il 6 giugno 1892, attorno al San Salvatore si svolse il primo campionato sociale del Velo Club Lugano. Fu la prima corsa ciclistica della storia ticinese. Iniziò così la popolarità del ciclismo nel Ticino e negli anni a seguire nacquero altre società ciclistiche nella regione.

Nella primavera del 1898 il Velo Club Lugano contava 33 soci attivi, 115 contribuenti e 48 signore patronesse.

Nel 1903, il Velo Club Lugano e la società “La Veloce” incontrarono improvvise difficoltà e fusionarono, creando l’Unione Sportiva luganese, una polisportiva comprendente le sezioni ciclismo, tiro, canottaggio e nuoto. Questo avvenimento comportò de facto la provvisoria scomparsa del Velo Club Lugano.

Il 30 ottobre 1936 fu il giorno della ricostituzione del Velo Club Lugano; a presiederlo fu chiamato il Sindaco di Lugano, il compianto Avv. Paride Pelli. Da allora si susseguirono moltissimi eventi sportivi, dall’organizzazione dei Campionati del Mondo del 1953, con il trionfo di Fausto Coppi e del Velo Club, all’organizzazione del Gran Premio di Lugano, ormai giunto alla sua 70esima edizione nel 2016, al Gran Premio Insubria, e all’organizzazione del Prologo del Tour de Suisse per il triennio 2010-2011-2012.

Chi fosse interessato a seguire la storia del Velo Club Lugano può richiedere una copia dell’opera di Armando Libotte “Oltre 100 anni di storia di ciclismo in Ticino” alla Segreteria del VC Lugano.